Carlo Tuzzi © | P.IVA 01880110307

Cerca
  • Carlo Tuzzi

RIBOLLA & RIBOLLA premi(o)

La splendida corte di Villa Nachini Cabassi a Corno di Rosazzo ha fatto da cornice a un evento ideato per riscoprire un vino autoctono che sempre più spesso e in forma crescente incontra il favore degli intenditori. “La Ribolla gialla è il vino più moderno perché il più antico, ci spiega Lisa Rossi. 788 anni di storia (12312019) durante i quali ha saputo assecondare il mutare dei gusti. E il Genius loci del fare artigiano racconta la sua visione delle tendenze attuali che si esprimono non solo attraverso il suo vino simbolo, ma anche con la lavorazione e l’interpretazione del legno”. Il “Premio Ribolla&Ribolla” a partire da quest’anno e per il futuro, verrà consegnato a persone, scelte nei campi della viticoltura, enologia, cucina, cultura, professioni, artigianato, industria, che abbiano contribuito a rafforzare e diffondere col loro lavoro, l’immagine del Friuli Venezia Giulia in Italia e nel mondo. La prima edizione, condotta da Walter Filiputti, con Enos Costantini che ha raccontato la sua “Ribolla Story”, ha visto il conferimento dei seguenti premi: Al vignaiolo A Manlio Collavini, pioniere della Ribolla Gialla spumante che ha saputo portare ai vertici degli spumanti di qualità italiani. Al saper fare artigiano A Patrizia Moroso, Art-director della Moroso S.p.a., azienda specializzata nella produzione di divani, poltrone e complementi d’arredo, che,

entrata nel management dell’azienda, in pochi anni l’ha trasformata in un brand leader del design internazionale grazie al suo spirito creativo e innovativo e a una curiosità insaziabile per tutte le forme artistiche. Il premio Ribolla&Ribolla è stato ideato e realizzato dal designer Carlo Tuzzi assieme a Federico Basso. É un’opera d’arte e un pezzo unico di design, realizzato con Abonos™ “il legno”: unico, perché estratto dall’alveo dei fiumi dove è stato conservato per 8.000 anni; massima espressione dell’Economia Circolare in quanto deriva da fonte rinnovabile, lavorato e trattato con principi naturali, riciclabile al 100%. Durante la rassegna numerosi i momenti di degustazione delle 40 etichette presenti in rappresentanza delle cantine regionali. Il vino ha avuto, poi, le sue declinazioni nella sezione “La Ribolla gialla a tavola” insieme all’Associazione Cuochi Udine, senza dimenticare la fresca proposta dell’Accademia del Gelato che ha presentato in anteprima il gelato alla ribolla. Massimo Barnabei, già barman dell’Hotel Danieli, ha mixato estratti di frutta e ribolla, oltre allo special guest ’“Amaro Nonino Cocktail”. L’evento, a cura dell’Associazione Nuovi Universi Etnici, coordinato da Lisa Rossi, è stato promosso da PromoturismoFVG, Comune di Corno di Rosazzo, con il patrocinio del Consorzio Tutela Vini Friuli Colli Orientali e Ramandolo, Gruppo Viticultori dei Colli Orientali del Friuli, Ente Friuli nel Mondo. www.ribolla-gialla.eu


14 visualizzazioni